DEFANGATORI

L’acqua, all’interno del circuito chiuso di riscaldamento e/o raffrescamento, a contatto con i componenti ferrosi sviluppano della magnetite che crea una patina sulle superfici interne dell’impianto. Qualora il pH dell’acqua sia neutro o al di sotto di 8, vi è uno sviluppo di idrossido dato da una naturale elettrolisi data dalla differenza di valenza chimica dei materiali di cui è composto l’impianto.

Per impedire che questo materiale formatosi vada in circolo per l’impianto si consiglia l’installazione di un defangatore magnetico.

Filtro defangatore magnetico con attacchi in linea ruotabili

Filtro defangatore magnetico con attacchi in linea

Filtro defangatore magnetico con attacchi a L

Filtro defangatore magnetico ad installazione orizzontale.

Filtro defangatore magnetico in plastica